sabato 5 maggio 2012

Nicole

 Ricordate il visetto da clown che tempo fa vi avevo fatto vedere?
 Beh, pian pianino ho completato questa nuova Vanilline e mentre le mie mani modellavano il suo corpicino, Nicole, questo è il suo nome, mi ha raccontato la sua bellissima storia.
Un giorno di non tanto tempo fa, in un paese non molto lontano dal sentiero dei sogni, si fece una grande festa dedicata a tutti i bambini, ma dato che si organizzò all'aperto, fu anche una festa per gli occhi e il cuore di chi era già adulto, di chi non ricordava più com'era bello divertirsi, giocare, sognare e guardare il mondo con gli occhi da bambino.
Il protagonista della festa si chiamava François, era il clown più in gamba che si potesse conoscere.
Recitava passando da un personaggio all'altro, da un vestito all'altro, con maestria ed eleganza. Nessun momento di esitazione, era sempre sicuro di ogni suo gesto. Ogni personaggio da lui interpretato raccontava la propria storia come in un film muto.
François non regalava risate ma sorrisi che riempivano il cuore.
Tra tutti gli spettatori di quella magica festa ci fu la piccola Nicole che rimase affascinata in maniera particolare da François, colse in lui qualcosa che forse gli altri bambini non avevano ancora percepito.
Era proprio la magia del dono...
François donava sorrisi e gioia liberamente, non desiderava nulla in cambio, solo un sorriso e un arrivederci con la manina.
 A festa finita, Nicole corse da lui e con il fiatone gli chiese di poter diventare un clown, ma non uno qualsiasi, voleva essere un clown bravo e buono come lui, un clown con quel segreto che ancora Nicole non riusciva a comprendere appieno.
François, con gli occhi lucidi per la commozione nel capire il cuore sincero di Nicole, rispose senza parole. Si portò la mano al petto toccandosi il cuore, chiuse gli occhi color nocciola, e poi li riaprì guardando il cielo. Qualche secondo dopo, portò la sua mano al naso rosso che ancora indossava, lo tolse e con un gesto ampio e poetico lo poggiò al cuore di Nicole. Questa fu la sua risposta, la risposta che Nicole non capì perfettamente ma accettò prendendo il naso rosso di François dopo avergli donato un bacio sulla guancia truccata con il cerone bianco.
Passarono gli anni, ma Nicole non aveva mai abbandonato il pensiero di voler diventare come François.
Un giorno prese il naso rosso dal cassetto in cui l'aveva risposto e corse fuori.
Era una di quelle giornate insolite, quelle in cui sta per accadere qualcosa di magico.
L'aria era fresca e pulita, profumava di fiori. Nicole raggiunse un prato bellissimo, punteggiato di tanti fiorellini colorati, non resistette vi si rotolò tante volte e poi stanca, si mise supina. Non se ne accorse, ma i suoi abiti si erano colorati dei mille colori dei fiori del prato.
 Con gli occhi rivolti al cielo,
ripensò François, al suo modo sincero di donare, e al proprio desiderio di voler essere come lui per tutti i bambini che avrebbero avuto bisogno di sorrisi e amore.
Ecco, proprio quest'ultima parola fu la risposta muta di François, siii!!! proprio in quell'attimo capì! Ripetè il gesto di François... con la mano ascoltò il cuore, prese il naso rosso e puntandolo verso il cielo li guardò entrambi... per la prima volta guardò come guardavano gli occhi di François. Con fantasia, riuscì nei suoi pensieri a vedere quel naso contro il cielo, come un palloncino rosso. Il segreto del donare era ormai suo, era nel pensiero di quel palloncino!
 Si ricordò di quando era piccola, e di quanto, dopo aver portato un pò a spasso il proprio palloncino, le piacesse sfilarsi il cordoncino dal polso per restituirlo all'aria di cui era fatto, lasciandolo libero di volare nel cielo.
Capì solo in quell'attimo il perchè lo facesse, quando invece tutti gli altri bimbi piangevano per averlo perso,.
Capì il desiderio di voler essere come François...
Vedere un palloncino rosso volare in alto è più bello che vederlo avvizzito dopo qualche giorno per il piacere di tenerlo solo per se stessi, è più bello perchè mentre raggiunge il cielo può essere visto da mille altri bambini e può colorare il cielo anche nelle giornate più grigie.
Nicole riflettè che il dono più grande che poteva dare era l'Amore, solo chi sa amare è capace di dare senza aspettarsi di ricevere.
 Da quel giorno Nicole rispose alla sua vocazione: indossò il naso rosso e con i suoi abiti già colorati, andò in giro a distribuire palloncini rossi, simbolo del suo amore e del suo cuore.
Spero che questa storia, come la precedente, vi sia piaciuta e non vi abbia annoiato.
L'ho scritta con il cuore, dedicandola a François, un clown francese che ho conosciuto realmente circa 17 anni fa, un clown che andava in giro per il mondo donando sorrisi ^_^ e ad Ester, una bambina che fino a qualche anno fa mi chiamava "Conci dei palloncini" in ricordo di una sera  trascorsa insieme ad attorcigliare palloncini per realizzare diverse forme.

Nicole è realizzata interamente in pasta di mais, ad eccezione del papillon di raso e delle toppe di stoffa.
I  capelli sono di piumino sintentico. Ho applicato agli occhi delle ciglia finte e per rendere leggero il suo palloncino ho messo all'interno un'anima di carta pellicola appallottolata.
Misura circa 17 cm, base e palloncino compresi.
Nicole spera che la sua storia vi abbia donato un sorriso ^_^

26 commenti:

  1. .....................................................piccola lacrimuccia che scende...e tanta riflessione...sei una persona speciale, e il tuo lavoro è ....MAGICO,come François, dal significato profondo e coinvolgente.Vorrei avere il piacere di incontrarti un giorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Samantha,
      sei gentilissima, grazie di vero cuore.
      Grazie per aver letto la storia.
      A volte quando siamo li, con il nostro panetto di pasta di mais tra le mani, è inevitabile... giungono sogni, pensieri, riflessioni, questo mix tra fantasia e realtà non volevo tenerlo solo per me, così ve l'ho donato con una storia.
      Grazie ancora per ciò che pensi di me :O)
      Sarebbe bello poterci incontrare...
      un bacio con affetto

      Elimina
  2. mi aggiungo a Sam..Conci, tu sei speciale, ma ti rendi conto?!?questa volta non ho parole..davvero..solo un groppo alla gola e una lacrimuccia..ma di gioia..tu non crei solo con la materia..tu crei Sogni con l'Amore..
    anche io spero di incontrarti..e chissà perchè, ma sento che accadrà!ti voglio bene!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marianna,
      grazieee!! sei dolcissima :o)
      Sono felicissima di averti donato un sogno d'Amore.
      Un piccolo sogno per farti rivivere un momento di quando eri piccola... un momento che ci fa incontrare...
      e chissà, magari un giorno ci incontreremo veramente ^_^ sarebbe bellissimo!!
      anch'io ti voglio bene!!
      Ti abbraccio forte, forte

      Elimina
  3. Concita...Ancora una volta, il tuo cuore di artista e di anima innamorata della vita, si è messo a brillare con tanta energia, da riuscire a innondare di stelle sguardo e cuore di chi si gira verso di te. Io sono totalmente rapita da questa forza che possiedi.. Non credo che riuscirò mai a finire di dirtelo.
    La tua capacità di sognare, ricca di felicità e sentimento, la possiedono i bambini, anche se la esprimono solo con i giochi, con i sorrisi. Ma sono convinta di non sbagliare nel pensare che poche persone, davvero poche, sono capaci di manterla e comunicarla agli altri.. Di vedere e far vedere agli altri ancora il mondo come attraverso gli occhi di un bambino, che ancora sa come far volare il cuore. Ti abbraccio con grandissimo affetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura,
      cara amica, grazie per ciò che hai espresso nei miei confronti, sei carissima!
      Quando leggo il tuo pensiero per me, mi inondi di poesia :)
      Fino a poco tempo fa, credevo di aver perso questa parte di me, ne soffrivo... perchè mi ero un pò indurita, irrigidita e chiusa in me stessa e con chi mi stava vicino per delle situazioni che vivevo... beh, quelle situazioni non sono ancora cambiate, ma le ho trattate come cose esterne che non dovevano prendere il sopravvento per cambiarmi dentro, così con un pò di amore ho ritrovato la Conci di un tempo, quella che sognava, sorrideva, amava osservare le persone e soprattutto i bambini, ascoltandoli e osservando i loro gesti. Riprendere a leggere, a disegnare, a modellare ha fatto riemergere quella parte infantile, la più sincera, quella innamorata, romantica e giocosa di me... una volta che riaffiora non ti lascia più e sono contenta che tu apprezzi e riesci a cogliere questa parte di me!
      Grazie mille ancora!!
      Anch'io ti abbraccio forte forte!!!

      Elimina
    2. ...Sei una persona dolcissima!! Non CAMBIARE MAI questa cosa, perchè è troppo bella! Ri-maxi-abbraccione Conci.. A presto! :*******
      ( A proposito!..Salutoni vivacissimi, con chioma rossa e lentigini -di Belle- e due meravigliose orecchiette sull'attenti- di Narciso...XD XD )

      Elimina
    3. Grazie mille ancora :)
      Un abbraccione anche a te ^^
      (carezzina da parte mia a Belle e Narciso ^_^)

      Elimina
  4. fioccodargento1017 maggio 2012 15:06

    E' molto particolare come vanillina per questo mi piace davvero tanto tanto.Non mi aspettavo una vanillina così diversa dalle altre per questo mi hai sorpreso molto con questa vanillina.
    Veramente BRAVISSIMA!!!!!
    Very,very very good!!!!

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Mi giro un attimo e ne crei un'altra!!Oltre per quello crei,rimango davvero colpita dal grande affetto che riesci a raccogliere ad ogni tuo post!!
    Queste sono delle belle soddisfazioni.....

    RispondiElimina
  7. Eh, ma non vale però... mi commuovo così ç__ç Con la loro storia le yue piccoline prendono vita e questa è di una dolcezza incredibile, oltre ad essere incredibile nell'esecuzione (doppio inchino per aver messo le ciglia *_*)
    Visto che ho avuto il piacere di conoscerti di persona una cosa la voglio lasciare scritta... tu sei come le tue Vanilline, dal vero sei ancora più bella che attraverso lo schermo, dentro e fuori :***

    RispondiElimina
  8. Grazie mille <3

    A fioccodargento: sono contenta che ti sia piaciuta, nonostante sia un pò diversa, grazie mille per i complimenti :) baciotti

    A dolcecotta: ciao Simona, sono contenta che tu abbia sentito l'affetto che volevo trasmettere, una vanilline con la sua storia per te, per voi...come una coccola, un pensiero, un caldo abbraccio ^_^ grazie mille anche a te! Un bacione

    A Sonia:Ma Sonia sei gentilissima e carinissima, veramente pensi questo di me? ma che bello... non so come ringraziarti!! grazieee!!! ^_^
    Riguardo a Nicole, sono contenta che trovi il tutto bello e molto dolce, vanilline e storia compresa.
    Grazie con tutto il cuore per i complimenti
    un mega bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccome se penso questo di te :) Mi dispiace solo che abitiamo un po' troppo lontane, altrimenti sarei venuta a romperti un po' le scatole più spesso :(

      Elimina
    2. ^_^ grazie!!
      Sai che a volte ho immaginato di lavorare alle mie vanilline con te vicino, oppure vedere lavorare te, tutta concentrata sulle tue piccole fatine... sarebbe bello!!

      Elimina
  9. Ciao Concita,
    finalmente sono riuscita ad esplorare interamente il tuo blog, che capolavori che realizzi, i volti delle tue creature sono a dir poco perfetti , per non parlare dei coniglietti ; animali che adoro e che fanno tanta tenerezza.
    Mi sono segnata tra i tuoi followers ed ho visto che partecipi al mio Giveaway; grazie e ti auguro un grosso in bocca al lupo.
    Posso farti una domanda’ vorrei tanto poter riuscire a realizzare la bocca , ma non sono mai riuscita ; risultati orribili!!!!! Hai dei tutorial tuoi? Le tue bocche sono di un tenero….., vorrei tanto imparare.
    Scusami se mi sono permessa, non vorrei metterti in difficoltà .
    Un salutone e intanto grazie di lasciarmi sempre un tuo segno sul mio blog.
    Annalisa

    RispondiElimina
  10. Ciao Annalisa,
    che piacere averti qui ^_^
    Grazie mille per i tuoi complimenti, sei gentilissima!!!
    Sono contenta che i visini ti piacciano, diciamo che è la parte in cui concentro maggiormente la mia attenzione, affinchè possa donare sempre delle espressioni diverse alle mie vanilline.
    Io non ho dei tutorial, però posso spiegarti come fare... non è difficile, l'importante è non mollare ai primi tentativi ;) poi tu sei bravissima, le tue bamboline sono di una dolcezza infinita, per non parlare dei tuoi meravigliosi fiori *_*
    quindi non ti verrà difficile.
    Dunque dopo aver stabilito gli spazi tra fronte, occhi e naso, bocca, mento, e aver realizzato appunto occhi e naso, per fare la bocca pratichi una piccola incisione orizzontale, con un taglierino, o un piccolo punteruolo, qualcosa che insomma ti possa aiutare ad incidere. Poi partendo dall'incisione praticata,spingi verso l'alto, quindi leggermente verso il naso, la parte superiore rispetto alla fessura, questa corrisponderà al labbro superiore che modellerai con un bulino, la capocchietta rotonda è ottima per praticare le fossette agli angoli della bocca, e sollevare la parte centrale delle labbra, proprio quella centrale che forma il "cuoricino". Per quello inferiore invece dovrai aggiungere una piccolissima quantità di pasta e incollarla, ne darai la forma aiutandoti sempre con il bulino e anche con lo stuzzicadenti per praticare le pieghette naturali sulle labbra.
    Spero sia stato tutto abbastanza chiaro.
    Comunque le tue dolci bambole hanno un fascino irresistibile, anche se non hanno labbra realistiche, sono molto belle, poi con quei colori tenui... ti riportano in un tempo lontano, romantico... sei bravissima :)
    grazie per essere tra i miei followers, e siiii, sono contenta di aver partecipato al tuo Giveaway ^_^
    Un saluto e a presto ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah... dimenticavo!
      C'è un tutorial molto utile di Sonia Cacioppi, la Bottega delle Fate, lei spiega benissimo come fare un visino, puoi provare anche quello perchè è un ottimo e validissimo metodo, provalo, è facile anche quello ;)
      (ti ho mandato una mail ;) )
      baciotti

      Elimina
    2. Grazie Concita, tu hai spiegato benissimo ora tocca a me, provare , provare e provare.Chissà che ne verrà fuori.........
      Grazie anche dell' avvertimento sul Giveaway, pazzesco una volta che mi decido di fare qualcosa c'è subito la beffa.....; spero comunque che vada tutto bene ,la scadenza è domani non potrei tirarmi indietro ora.Incrocerò le dita e in bocca al lupo al vincitore.
      Una cosa volevo chiederti: ti ho inviato qualche giorno fa un' email , ma ho il dubbio che non sia arrivata; ho problemi con gmail. Puoi confermare?
      Grazie Concita ed ancora complimentissimi; ti seguirò.
      Annalisa

      Elimina
    3. Ciao Annalisa,
      di nulla ^_^
      Riguardo alla mail... ho controllato, ma non mi è arrivata nessuna mail da parte tua.
      grazie mille ancora dei tuo complimenti
      a presto allora!!
      baciotti

      Elimina
  11. Un piccolo pensiero alla dolce Nicole, piccola tenera artista di strada, portatrice di sogni e speranze perdute, caduti dal cielo e mai più ritrovati. Occhi che cercano i suoi!!!! scrutano nell'animo umano alla scoperta di quel barlume di fantasia che con tutto il cuore spera sia nascosta in ognuno di noi. Gira, vaga per i vicoli di tutto il mondo e ad ogni sguardo che cattura, imprime la magia dell'attimo!!! quello fantastico, quello che ti riporta bambino in un tempo passato,lontanissimo quando ancora la magia di un palloncino rosso riusciva a trasportare tra le stelle del cielo.
    Concy credo che tu sappia anche se non riesco a trovare le parole cosa provo!!!!! è raffinata e preziosa per me racchiude in se messaggi infiniti............... grazie ancora amica mia per le emozioni che mi regali ogni volta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mari, mi commuovo io alle tue parole...
      Sono pura poesia!
      cara amica mia, oltre al dono di saper disegnare e dipingere, hai anche quello di saper scrivere ed esprimere tanto attraverso le parole, grazie per avermi donato questo momento, grazie per il tuo commento.
      Non riesci a trovare le parole?
      Ripeto, sei tu che mi hai emozionato... grazie dolce amica mia!!

      Elimina
  12. ciao cara concita, in ritardo di qualche giorno mi metto in coda nel farti i complimenti, fuori fase da qualche giorno ho aperto ora il mio blog, e i miei preferiti e trovo questa meravigliosa sorpresa!Nicole con la sua splendida storia di speranza e amore.
    E che dire in questi tempi c'è ne vuole no? tu riesci a trasmetterla a tutti noi,e ti dico grazie e le tue storie sono incantevoli, te lo dice una che legge tanto e lo fà di lavoro, poi.... il suoi viso mi aveva stregato sin dall'inizio quando insieme agli altri li avevi fatti vedere, mi sono chiesta più volte cosa ne avessi creato,direi perfetta ed emozionante!!!!grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia,
      grazie mille, :)
      Sono contenta che Nicole ti sia piaciuta :)
      trovare le mie storie incantevoli, nonostante la loro semplicità riguardo alle frasi ed espressioni usate, è un bellissimo complimento ^^ ti ringrazio tantissimo con tutto il cuore :)

      Elimina
  13. sei troppo brava secondo me sei la pi u' ciao brava

    RispondiElimina