domenica 17 novembre 2013

Firmino

Chi mai sarà?
Beh, il titolo del post dice tutto se conoscete il suo nome, se avete letto il libro...
Adesso è più chiaro ed anche se non avete letto il libro, potete riconoscere da questa immagine che Firmino è un topo... diverso, non comune.
Lui è nato per il desiderio di una ragazza molto speciale.
Inizialmente mi ha solo fornito una serie di descrizioni, ve ne cito solo alcune...
E' lungo circa 14 cm, occhi un pò sporgenti, muso appuntito, corpo magro e testa grande, protuberanza in mezzo alla fronte come una noce, altre più piccole alla nuca e alle tempie, pelo marrone scuro ma bianco sulla pancia...
Un pò strano, vero? Secondo la descrizione non sembra un'immagine molto bella e accattivante, però senza badare alla copertina del libro che forse molti di voi conoscerete così...
... mi sono fatta guidare dalla descrizione e dall'amore che Ely ha per questo personaggio espresso in queste righe che vi prego di leggere ^_^


(Dalla mail di Ely)
Firmino per me è un simbolo. E' il simbolo di coloro che sono emarginati, inascoltati eppure sempre pervasi dalla speranza. Tutti, a mio parere, ci siamo sentiti almeno una volta incompresi. Firmino è un uomo nascosto nel corpo di un ratto. Ha sentimenti, pensieri, ambizioni, perfino desideri sessuali prettamente "umani". Ha una grande capacità immaginativa, compie immensi capolavori letterari, sogna Ginger Rogers e Fred Astaire, trasmigra, con la forza invincibile dei sogni, da un romanzo all'altro. Tuttavia, questa potenza inespressa è racchiusa in un corpicino magro, un pò sparuto, sovrastato da un capo molto grande. Cosa suscita nell'immaginario collettivo un ratto? Disgusto, paura, timore delle malattie ecc...il ratto è un animale che vive ai margini del nostro vivere, il suo quotidiano si fonda sui nostri scarti, la sua presenza è relegata nell'ombra delle fogne e mal tollerata. L'animo sensibile, riflessivo e dedito ai sogni che esulano dall'ultimo modello di I-pod, in una società che si alimenta voracemente dei suoi stessi idoli innalzati e distrutti in pochi giorni, è vissuto con lo stesso riguardo di un ratto.....sappiamo che ci sono queste persone, le sopportiamo a fatica, ma se diventano troppo numerose vanno uccise. Assassinate, alimentandone la solitudine, le ingiustizie.
Firmino è tenero e malinconico, è la bandiera della fragilità commovente e tenace dell'amore e dell'ingenuità. Rischia di morire avvelenato perchè si considera "prole indifesa" del proprietario della libreria ove è nato e cresciuto.
Ho pianto davanti ai suoi tentativi di comunicare con gli uomini, il suo disperante bisogno di dar voce alla Bellezza insita nel suo spirito è stata la mia necessità. Lui, con il suo aspetto così poco convenzionale, con le sue paure e la sua malinconia, è stato ed è il mio amico....amico, sempre. In qualunque momento, soprattutto la sera dove il ruolo sociale viene dismesso e ci sono solo io, con la mia tuta, nessuna cultura, nessuna maschera. Ecco perchè ho desiderato averlo con me, tu mi hai accontentata. Mi hai donato Firmino con tutta la purezza della sua figura, senza limitazioni o aggiunte. E sarà sempre lui a ritrovare i miei pezzi al mattino.


Conoscendo alcune di voi che leggono il mio blog, mi lasciano i commenti o mi scrivono mail... vi immagino colpite, commosse... un pò come è successo a me e questo topino che secondo la prima descrizione era così estraneo al modello standard di un ratto normale, difficile da accettare è diventanto pian pianino così familiare e vicino anche senza aver mai letto il libro.
Liberandomi da quell'immagine di Firmino già illustrata, ho immaginato e modellato secondo pensieri e sentimenti di Ely che a lavoro finito lo ha riconosciuto, il Firmino che aveva sempre sognato...
Ely è una ragazza sensibile, quando mi scrive sembra lo faccia per versi, ha un'anima poetica, la poesia è il suo rifugio.
Leggete qui di seguito quanto è in grado di esprimere attraverso questa... sono sicura che non può lasciarvi indifferenti... una poesia scritta mentre io lo modellavo.


Per Firmino

Anni e giorni sono trascorsi
da quando
ti chiamai, "compagno", nelle orecchie
salutando.
In tutto questo tempo
io ho soltanto
attraversato il mio Paese,
mutato studi,
amato,
visto meraviglie
e disperazione.
Tu adesso,
mio compagno e nemesi,
stai aprendo gli occhi
dalla quieta porta di due mani amorevoli
e sei cresciuto
e mi stupisci
e mi comprendi senza muovere un passo.

Mio caro Firmino,
ogni conquista ottenuta con la ragione
e nulla al paragone
del pensiero splendente di te
che cresci ogni giorno.

Bellissima vero?
Spero questo post e Firmino stesso vi siano piaciuti e vi abbiano lasciato qualcosa al di là della creazione in se stessa che è in pasta di mais, ad esclusione della coda realizzata in tessuto e dei baffi in nylon.
Un abbraccio grande a tutte voi <3

12 commenti:

  1. Cosa dire? Hai espresso esattamente ciò che ho sempre provato per Firmino! Inoltre, mi commuovono le tue parole gentili che mi dipingono migliore di ciò che sono....il merito, la sensibilità, la poesia appartengono soltanto a te, capace di cogliere la Bellezza - quella che solo Dio può dare - anche dove questa è latente o assente! Io sono onorata di ospitare le tue meravigliose creature, di essere degna della tua considerazione, di aver trovato una perla preziosa ed inestimabile nel mio percorso esistenziale!

    Ti abbraccio forte e GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE
    Ely

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ely,
      non è vero che ti ho dipinta in maniera migliore... tu sei una ragazza che ha tanto da donare, molto sensibile e dal cuore grande... devi solo capire e scoprire in te che è realmente così <3
      Tu sei gentilissima, ma sono io che devo ringraziarti per avermi trasmesso sempre tanto attraverso le tue poesie e le tue parole... grazie!
      ti abbraccio forte anch'io

      Elimina
  2. Dolcissimo questo topolo!!! :)

    RispondiElimina
  3. Conci! leggendo l'inizio del post, mi sono andata a cercare su Wikipedia la descrizione de libro, non sapendo che le parole di Ely, sarebbero state più che sufficienti a farmi capire.. è vero, ci sa fare con le parole!!come tu ci sai fare con le mani, non hai creato soltanto un topino, ma la tua creazione si compensa alle parole di Ely , diventano un tutt'uno, hai saputo dargli quella malinconia nello sguardo, proprio come si percepisce dalla spiegazione..che dire, è stupendo ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolcissima Marianna,
      grazie mille. Sapere anche da te che non sei coinvolta direttamente, che ho comunque percepito il pensiero di Ely e grazie alle sue descrizioni e sentimenti in qualche modo averlo reso materico mi rende felice :)
      grazie mia cara amica <3

      Elimina
  4. emozionante...vorrei proprio leggerlo questo libro! mooolto interessante e profondo...di te cosa posso dire concita,bravissima come sempre! baciotto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara Santina, sicuramente Ely sarà contenta del fatto che abbia suscitato in te emozione e voglia di leggere il libro :)
      Sono contenta che questo mio lavoro, per quanto diverso e insolito, ti sia piaciuto :)
      baciotto anche a te

      Elimina
  5. Conciiiiiii!! Un topino!!! E che topino: dolce dolce dolce, lui!!!! <3 <3 <3
    Bellissime le parole della poesia di Ely dedicate a Firmino (io ci leggo una tenerezza infinita) , come è bello il suo significato ( a me ricorda molto la favola di Remì, il topino della Disney, che era un concentrato d'arte culinaria, e nessuno, proprio per il suo essere "topino", lo avrebbe mai immaginato....Qui, però, il significato si fa ben più profondo e toccante). E bellissimo anche questo connubio di cuori che avete dimostrato, e che ha permesso -a te in particolare, Conci- il poterlo modellare nonostante le difficoltà iniziali....Importante, anche a dimostrazione del fatto che il comprendersi, l'avvicinarsi, porta a tante cose nuove e belle, anche più di quelle che magari immaginiamo inizialmente !
    Bacio grande , e complimenti a entrambe per quest'insegnamento così spontaneo ( e quindi ancora più...forte!) :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura,
      che bello il tuo commento... vorrei esprimerti veramente tutta la mia gratidutine per ciò che senti e che mi trasmetti attraverso le tue parole, sempre incoraggianti in tutti i sensi :) Grazie per aver colto ciò che è successo dallo scambio di mail tra me ed Ely
      ti abbraccio con tantissimo affetto cara amica mia

      Elimina
  6. La esprimi, sempre e forte, credimi! :D :D
    Ti voglio un sacco di bene Conci, sei troppo bella !!!!!!!! :*****************

    RispondiElimina